Cosa dovresti sapere sul tessuto in cotone e acrilico

Cosa dovresti sapere sul tessuto in cotone e acrilico

Molte persone potrebbero non essere consapevoli, ma i tessuti sono usati in vari modi. E svolgono un ruolo significativo nella nostra vita quotidiana. Dall'infanzia all'età adulta, ognuno è vestito con diversi tipi di tessuto. Usiamo il tessuto anche in tappezzeria, calzatura, articoli per la casa e lenzuola. Il focus di questo post è su cotone e tessuto acrilico

Il processo di fabbricazione del tessuto

Generalmente, nel processo di fabbricazione del tessuto vengono seguite tre fasi fondamentali. Il primo passo è la produzione del filato. Qui le materie prime raccolte vengono lavorate e trasformate in filati e fili. Questa procedura è ottenuta mediante un processo chiamato filatura.

Se fatto a mano, questo processo è ingombrante e richiede tempo. Tuttavia, con un filatoio, la procedura è semplice. Durante la filatura, le fibre vengono raccolte su un oggetto cilindrico chiamato bobina. Le fibre filate sono collegate a un lungo filo o filato.

La seconda fase del processo produttivo prevede l'unione di singoli fili per formare un tessuto. Questo processo, chiamato tessitura, viene eseguito su una macchina a telaio. Il telaio richiede due set di filati. Il primo set, noto come ordito, è infilato su un telaio metallico, mentre il secondo set, chiamato trama, è collegato a barre di metallo.

La trama è sistematicamente disposta con un filo per barra. Un computer controlla il telaio e lascia che la trama tesse correttamente il tessuto. È essenziale ricordare che esistono altri metodi per unire i tessuti, come il lavoro a maglia e l'uncinetto, in particolare con i materiali in lana.

Il tessuto viene tolto dal telaio e preparato per l'ultima fase di lavorazione. Il nuovo tessuto del telaio è anche chiamato greige. È pieno di detriti, particelle di semi e impurità e deve essere pulito prima di trasformarlo in tessuto.

Il primo passo è trattare il nuovo tessuto con candeggina per purificare il colore di base. Quindi, viene trattato con sostanze chimiche per eliminare oli, cera e altri elementi che puoi trovare nelle fibre. Infine, il tessuto può essere spedito ai produttori tessili.

Ora ottieni la deriva del processo di produzione del tessuto. Entriamo nel tessuto di cotone e acrilico, comprese le sue caratteristiche, usi e manutenzione.

Tessuto di cotone

Questo tessuto è comunemente usato in tutto il mondo ed è ottenuto dalle fibre attorno ai semi delle piante di cotone. Queste fibre sono rotonde e soffici una volta che il seme matura. Il tessuto di cotone è chimicamente organico e non contiene composti sintetici.

Il primo utilizzo del cotone risale al 5000 aC in India. Il subcontinente indiano fiorì grazie alla coltivazione del cotone che forniva alle persone sufficienti fonti di vestiti e altri tessuti. Fin dall'inizio della produzione del cotone, è stato ampiamente scelto per le sue caratteristiche di traspirabilità e leggerezza.

Caratteristiche

  • Il cotone è più resistente della seta, ma non è robusto come la lana ed è più soggetto a pilling, strappi e strappi. Tuttavia, è ancora uno dei tessuti più popolari e ampiamente prodotti. La tonalità naturale di questo tessuto è bianca o leggermente giallastra e ha una resistenza alla trazione abbastanza buona.
  • Il cotone è un tessuto che può essere lavato a fuoco vivo e copre bene il corpo. Assorbe molta acqua ma si asciuga rapidamente, rendendolo un eccellente tessuto traspirante. D'altra parte, il tessuto di cotone tende a raggrinzirsi e restringersi quando viene lavato a meno che non sia pretrattato.

Usi

Il cotone è apprezzato per la sua adattabilità, durata e comfort intrinseco. La forza e la capacità di assorbimento del cotone lo rendono un tessuto perfetto per abbigliamento, articoli per la casa e prodotti industriali come teloni, tende, lenzuola per hotel, uniformi dell'esercito e persino per l'abbigliamento degli astronauti nello spazio. Velluto, velluto a coste, chambray, velour, jersey e flanella sono solo alcuni dei tessuti realizzati in fibra di cotone.

Il cotone può essere mescolato con altre fibre naturali come la lana e fibre sintetiche come il poliestere per generare vari tipi di tessuto per diverse applicazioni.

Il cotone viene utilizzato in calze a rete, filtri per il caffè, tende, legatoria, carta d'archivio e prodotti tessili come biancheria intima, calze e t-shirt. Sono anche usati per fare bende, tamponi, banconote, cotton fioc e radiografie, tra le altre cose.

Consigli per la cura

Il cotone è un tessuto resistente che può essere lavato in lavatrice in acqua tiepida. Si consiglia la metà della dose raccomandata di un detersivo per il colore sicuro durante il lavaggio del cotone. Dagli un risciacquo extra se vuoi che il tuo asciugamano di cotone sia incredibilmente soffice e morbido. Si consiglia l'asciugatura in asciugatrice o naturale perché il cotone tende a restringersi. Per evitare danni o scolorimento, evitare di candeggiare i tessuti di cotone.

Tessuto acrilico

I tessuti acrilici sono realizzati in acrilonitrile, un polimero sintetico. Il tessuto acrilico è un tessuto a base di combustibili fossili poiché è realizzato facendo reagire determinati composti a base di petrolio o carbone con vari monomeri.

Caratteristiche 

  • Il tessuto acrilico è abbastanza caldo e isolante, ma non è traspirante. È più conveniente rispetto alla lana o ad altre fibre naturali. Dura anche a lungo ed è abbastanza resistente, anche se soggetto a pilling.
  • Questa sostanza è artificiale e derivata dal petrolio e dal carbone. È costruito in plastica. In ogni caso, ha una consistenza delicata, elastica e piacevole al tatto.

Usi

Il tessuto acrilico è preferito nelle applicazioni di ritenzione del calore poiché è uno dei tessuti meno permeabili disponibili. Ad esempio, è spesso usato nell'abbigliamento sportivo, con tute sportive, felpe con cappuccio e pantaloni sportivi come esempi comuni. Tuttavia, poiché esiste la possibilità che l'acrilico sia cancerogeno, potrebbe essere meglio prevenire il contatto della pelle con questa fibra.

Sebbene altre sostanze chimiche sintetiche possano essere presenti in piccole quantità nella fibra acrilica, deve includere almeno l'85% di acrilonitrile per essere dichiarata legittima. Il tessuto risultante avrà proprietà variabili a seconda delle sostanze chimiche combinate con l'acrilonitrile.

Consigli per la cura

Ricorda che gli indumenti in tessuto acrilico possono essere danneggiati sia dall'acqua fredda che da quella calda. L'acrilico può diventare rigido e inflessibile se lavato con acqua fredda. Può sciogliersi e danneggiare la lavatrice e altri oggetti nel carico se lavati in acqua troppo calda. Di conseguenza, l'abbigliamento acrilico deve essere costantemente lavato in acqua tiepida.

Il tessuto acrilico, in particolare, è più soggetto a pilling rispetto a quasi tutti gli altri tessuti. Ti ritroverai con un capo di abbigliamento ricoperto di pastiglie dello stesso colore dei capi con cui lo hai lavato se lavi un capo in acrilico con capi che non si abbinano affatto al suo colore.

Ora conosci le caratteristiche del cotone e del tessuto acrilico, i loro usi e come prenderti cura di loro. Puoi procurarti tessuti di alta qualità da noi. In qualità di produttori all'ingrosso, diamo la priorità alle esigenze dei clienti e ci assicuriamo di superare le tue aspettative. Compila il modulo di contatto per maggiori informazioni;

 

Modulo di Contatto

"*" indica i campi obbligatori

Trascina i file qui oppure
Tipi di file accettati: jpg, gif, png, pdf, Dimensione max del file: 128 MB.
    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

    Messaggi durati

    Tessuto Oxford per Borse

    Molte persone si atterranno a prodotti e servizi che forniscono la migliore soddisfazione. Dopo diversi

    it_ITItalian
    Torna su